/ non solo cocktail

La cucina nel bar o il bar nella cucina?

La cucina nel bar o il bar nella cucina?

Vi siete mai chiesti cosa differenzia uno chef da un bartender? Fondamentalmente nulla: entrambi utilizzano prodotti e materie prime della terra per trasformare la loro passione e professionalità e condividerla col cliente.

Perché non unire le due cose? Una conferma che questa idea sia, oltre che possibile, anche vincente, lo dimostra il locale “Carlo e Camilla in segheria” a Milano. Oltre all’ambientazione molto affascinante, sia negli spazi interni, caratterizzati da un solo open space, che in quelli esterni, dove poter gustare un ottimo aperitivo.

Il locale Carlo e Camilla in segheria

Il locale “Carlo e Camilla in segheria”

Quello che sicuramente colpisce è la cura e la ricerca che mettono in ogni drink o piatto presente sulla lista. Nulla è lasciato al caso, niente improvvisazioni, e per chi come me è molto attenta alla totalità del servizio, trovare un team di persone così collaborative tra di loro è stata una piacevole sorpresa.

La nuova frontiera della cucina al bar

La nuova frontiera della cucina al bar

Si possono usare le stesse tecniche di preparazione (marinature, estrazioni, cottura al cartoccio, infusioni ecc.)? Si può dare la stessa struttura di un piatto a un drink? La risposta è sì.

Con conoscenza delle materie prime a disposizione, diversificazione dei prodotti, ma soprattutto sperimentazione e studio, si può dare vita a un progetto dove nulla viene lasciato al caso (struttura, fattibilità, tempi di preparazione, reperibilità delle materie, presentazione del prodotto, costo), il cui risultato finale può essere davvero stupefacente per chi come me, sedendosi una sera davanti a un banco bar per un dopo cena tra amici, mentre beve un drink che magari non avrebbe mai scelto per quanto improbabile, ma che il barman dopo aver chiacchierato un po’ con te per capire cosa bevi di solito ti ha suggerito di provare, non può fare a meno di chiedersi: ma come è nata questa alchimia?

Logo federazione italiana barman

Iscriviti alla nostra Newsletter.

+ Per rimanere sempre in contatto con noi.
+ Per restare informato sulle ultime novità dal mondo del bar.
+ Per partecipare alle nostre attività di formazione professionale.
+ Per ricevere le offerte di lavoro dal mondo dell’ospitalità.

Iscriviti ora

Ultimi articoli...

December 2021
Dal riso al bicchiere, ma come viene prodotto il sake?

Il sake è un fermentato che viene prodotto con riso, acqua, koji, un fungo che trasforma l’amido del riso in zucchero, e lieviti.

December 2021
I 10 «classic» cocktail più amati

La The World's Best-Selling Classic Cocktails è insindacabile: se Old Fashioned, Negroni e Daiquiri restano in vetta, avanzano nuove idee al bancone. Eccole.

December 2021
5 cocktail perfetti per le feste natalizie!

Oltre lo spumante, oltre lo champagne, oltre il Porto, lo Strega e tutti gli altri alcolici e spiriti tradizionali per questo Natale vi consigliamo 6 cocktail d’autore dalla preparazione semplice e dagli ingredienti (un po’) ricercati.

Categorie
Chiacchiere da Bar
Appunti e Curiosità
Trova lavoro