99+39 3881037862

info@fibsardegna.com

Vuoi restare aggiornato in tempo reale? Seguici su Facebook!

LA SARDEGNA TRIONFA AI CAMPIONATI ITALIANI BARMAN A SQUADRE REGIONALI

LA SARDEGNA TRIONFA AI CAMPIONATI ITALIANI BARMAN A SQUADRE REGIONALI
LA SARDEGNA TRIONFA AI CAMPIONATI ITALIANI BARMAN A SQUADRE REGIONALI

LA SARDEGNA TRIONFA AI CAMPIONATI ITALIANI BARMAN A SQUADRE REGIONALI

Un meraviglioso giro d’Italia dei sapori nel bicchiere è andato in scena a Scanzano Jonico in Basilicata e ha visto dodici regioni contendersi il titolo di Campione d’Italia. Il CIB Pro – Campionato Italiano Barman a squadre regionali promosso da FIB – Federazione Italiana Barman ha visto il trionfo della Sardegna con il cocktail “Terra Mia”.

La squadra capitanata dal responsabile Academy FIB Sardegna Salvatore Bussu, con Stefano Sulas e Antonio Congia  ha accolto la giuria con un welcome drink, carapigna allo zenzero e cetriolo, per poi servire il cocktail “Terra Mia” preparato con  bitter Macchia,  Mirtamaro Brescadorada, Arangiu Brescadorada e top Acqua Gasata San Martino aromatizzata al cetriolo. Sapori ed aziende direttamente legate al territorio per un cocktail davvero a km zero, così come gli appetizer: Formaggio pecorino pasta molle in bagno di cannonau, Bottarga di muggine di Cabras, Pane guttiau, e carta da musica aromatizzata al timone rosmarino, Panadas con all’interno carne di Bue rosso del Montiferru, Polpa di riccio su crostino aromatizzato al mirto.

Un assaggio di Sardegna a cui la giuria non ha saputo resistere in una geografia del gusto che di regione in regione ha raccontato i sapori del nostro paese attraverso il banco del bar. Le squadre regionali hanno preparato un cocktail di fantasia, accompagnato da appetizer della regione di provenienza con un allestimento scenografico anch’esso relativo al territorio di riferimento.

Grande soddisfazione anche per i secondi classificati, i barman della Basilicata, e per i terzi, i barman della Sicilia. Appuntamento ad autunno 2019 in Sardegna per la prossima edizione.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.