Il tè oltre la tazza.

Il tè è un ingrediente oggi riscoperto da chef e Barman di tutto il mondo, già in Cina, in tempi antichi, le foglie venivano mangiate, affumicate e messe in salamoia, oppure condite con sale, aglio e grasso. Tutt’oggi, sopravvive presso alcuni popoli l’usanza di consumare le foglie di tè, cotte o infuse, come spuntino, insalata o zuppa, arricchendole con altri ingredienti.

Il tè è un ingrediente versatile in cucina e aggiunge profumo e gusto ad ogni preparazione, dai cocktail, alle salse, ai piatti dolci e salati. La nostra passione ed esperienza ci ha portato a selezionare alcune fra le nostre ricette più interessanti a base di tè. Le dosi delle ricette sono, laddove non diversamente specificato, pensate per una persona.

 

Irish Tea

 

Ingredienti:

 

  • Tè Assam 2,5gr
  • Zucchero di canna q.b
  • Whisky Irlandese 3l
  • Panna montata 2cl
  • Macis o Noce moscata q.b.

    Preparare un tè nero Assam forte, lasciandolo in infusione per 4 minuti.
    Aggiungere zucchero di canna nel bicchiere di vetro termoresistente, coprire con 3cl di  Whisky e versarvi il tè a bollore.
    Servire con aggiunta di panna montata e una spolverata di macis o noce moscata.

 

Grog al fior di Zagara

 

Ingredienti:

 

  • Tè Fior di Zagara 2,5gr
  • Zucchero di canna q.b
  • Rhum scuro 3cl
  • Una fettina di arancia

    Preparare un tè Fior di Zagara forte e dolcificarlo con zucchero di canna. Riempire con 3cl di Rhum scuro un bicchiere di vetro alto termoresistente e portare a riempimento con il tè bollente.
    Decorare con uno zucchero a bastoncino marrone e una fettina di arancia.

 

Matcha Martini

 

Matcha Martini

Ingredienti:

 

  • 1 tea Spoon di Matcha BIO 
  • 2 cucchiaini di zucchero di canna
  • 6 cl di vodka

1 cl Vermouth  dry

Preparazione:
Mescolare in una tazza con poca acqua calda il Matcha con lo
zucchero. Nello shaker mettere il ghiaccio e tutti gli ingredienti
 Agitare per bene. Versare nella coppa
martini

Decorare con
fettina di cetriolo.

 

 

 

 

Il tè e le sue diverse tipologie sono oggetto  di studio durante i corsi BARMAN PRIMO LIVELLO e CAFFETTERIA MAESTRO BARISTA

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.