Il Garibaldi cocktail: dai cenni storici al suo twist più famoso.

Tutto quello che dovete sapere del cocktail Garibaldi

Che vi siate trasferiti dal Sud al Nord o dal Nord al Sud, sappiate che l’Italia è finita col suo stivale in una grossa pozzanghera alcolica. Non fa differenza dirvi che stiamo parlando di un cocktail. O forse sì?

Sì, se questo cocktail è il Garibaldi e celebra proprio l’Eroe dei Due Mondi. Il famoso generale che avete studiato e ristudiato nei libri di storia e che unì il Nord e Il Sud della nostra penisola.

Un’unificazione evidente persino in questo cocktail nato il secolo scorso in un luogo che rimane tutt’ora non specificato. Del cocktail Garibaldi però, sappiamo bene che la sua presenza a New York sia certa e gradita: si tratta infatti del drink iconico del cocktail bar Dante.

Nella location newyorkese, numero uno dei World’s 50 Best Bars 2019, il cocktail Garibaldi è stato rivisitato dal bartender Naren Young e, dal 2015, resta uno dei cocktail di punta da provare assolutamente.

Dante-New-York-cocktail-bar-Coqtail-Milano
                                               Dante NY, Courtesy 50 Best Bars

 

Che cosa contraddistingue il cocktail Garibaldi?

La vena storica della mixology italiana è sicuramente rappresentata dal Garibaldi: si tratta di un long drink che potrete gustare soprattutto all’ora dell’aperitivo e che potrete replicare a casa senza grosse difficoltà.

Il vostro animo unificatore si scinderà nei due soli ingredienti principali che, miscelati, daranno come unico risultato nel bicchiere proprio il Garibaldi cocktail.

Il drink si compone di una parte alcolica e di una analcolica e questo è soltanto il primo buon compromesso. Il secondo sta nel fatto che la parte alcolica sia prerogativa del Nord, la parte analcolica del Sud.

Da una parte il bitter milanese, famoso in tutto il mondo che conferisce al cocktail il colore rosso accesso. Pare che questo debba ricordare a tutti i drink lover l’iconica giubba rossa.

I twist sul Garibaldi

Dall’altra parte, le arance siciliane che arrivano dal luogo in cui ebbe inizio il celebre sbarco dei Mille. Anche del cocktail Garibaldi esistono diversi twist: è così che gira il mondo (della mixology).

Per esempio, nel Centro Italia si beve il Cardinale, che è preparato con aranciata amara al posto del succo d’arancia.

La ricetta del Garibaldi cocktail

Garibaldi-cocktail-chinese-box-Milano-Coqtail-Milano
                                  Chinese Box Milano, Credits Coqtail Milano

 

Come preparare il cocktail Garibaldi anche per un aperitivo da gustare a casa? Ecco la ricetta del Garibaldiche omaggia l’omonimo condottiero italiano.

Ingredienti

  • 45 ml Campari bitter
  • 120 ml Succo d’arancia

Procedimento

Direttamente nel bicchiere highball spremere le arance per ricavarne il succo. Adagiare nel bicchiere due cubetti di ghiaccio, versare il bitter e dopo il succo d’arancia.

Garnish

Decorare con una fetta d’arancia.

Il Garibaldi del Dante di New York

Garibaldi-ricetta-Dante-NY-Coqtail-Milano
                                 Garibaldi, Dante NY, Courtesy 50 Best Bars

 

 Il famoso cocktail bar newyorkese confessa che il segreto stia soprattutto nella tecnica di spremitura delle arance (loro utilizzano la qualità Valencia), che devono essere spremute proprio un attimo prima di servire la miscela. Si consiglia l’utilizzo di uno spremiagrumi elettrico, per un succo d’arancia fresco e spumoso. 

Ecco la ricetta del cocktail Garibaldi del Bar Dante di New York.

Ingredienti

  • 44 ml di Campari
  • 118 ml di Succo d’arancia (spremuto fresco)

Procedimento

Adagiare due cubetti di ghiaccio in un tumbler e aggiungere il bitter. Spremere a parte le arance per ricavarne il succo e versarne la metà nel bicchiere. Miscelare con un bar spoon e aggiungere un terzo cubetto di ghiaccio. Infine, versare la parte restante del succo. 

Garnish

Guarnire con una fetta d’arancia. 

 

 

 

#thk Coqtailmilano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.