Gin, nuove etichette tra tradizione e novità.

Parliamo di due nuovi prodotti distanti tra loro, come storia e gusto, ma uniti dalla qualità e dalla ricerca.

Iniziamo con il Beefeater London Garden, la preziosa creazione dell’acclamato Master Distiller Desmond Payne, che ora è disponibile anche al di fuori della storica distilleria di Beefeater nel cuore di Londra.

Questa nuova etichetta, chiamiamola spin off della versione del classicissimo London Dry, è un omaggio alla doppia anima di Londra, quella craft, ricca di storia, tradizioni e saper fare, e al suo imprinting visionario, dinamico e rivolto al futuro.


Limone verbena e timo, si uniscono alle 9 botaniche del Beefeater London Dry Gin per dare vita a una raffinata composizione erbacea e floreale che esalta il gusto classico e deciso con toni dolci e pungenti di agrumi e ginepro del gin più premiato al mondo.

IL GIN DEL GIARDINO DI LONDRA – Beefeater London Garden è ispirato e nato in collaborazione con il seicentesco Chelsea Physic Garden, a due passi dalla storica distilleria di Beefeater a Londra. Qui il fondatore di Beefeater, James Burrough, un farmacista illuminato all’inizio di una nuova avventura, era solito sperimentare con erbe, spezie e botaniche per creare la ricetta originale di Beefeater.


E’ dagli stessi sentieri profumati del giardino botanico nascosto nel cuore di Londra che il Master Distiller Desmond Payne è stato folgorato e ha avuto l’intuizione per l’herbaceous twist.

Si tratta di un classico London dry gin con botaniche di ginepro, timo, limone verbena, scorza di limone, mandorla, scorza di arancia di Siviglia, coriandolo, radice di liquirizia, radice di iris, radice di angelica, seme di angelica. Ha un aroma fragrante con note leggermente luppolate e di sedano. Al palato fresco e floreale con toni decisi di ginepro. Note di agrumi dolci permangono al palato con retrogusto pulito e speziato. Complesso, bilanciato, intrigante e inaspettato.

DALL’AMAZZONIA – Il Gin Canaïma invece lo potremmo chiamare gin ecologico ed etico che nasce in Amazzonia. E l’aiuta e aiuta i suoi abitanti. Infatti il Gin Canaïma contribuisce alla salvaguardia del territorio e delle popolazioni indigene e si impegna a contribuire alla riforestazione

BOTANICHE DELLA FORESTA – Canaïma, gin ideato da D.U.S.A. (Distilerias Unidas S.A.), la distilleria venezuelana produttrice del Rum Diplomático, è composto da 19 botaniche, di cui ben 10 provenienti dalla foresta amazzonica, dove vengono raccolte direttamente dalle comunità locali nel pieno rispetto del territorio.

Tra queste, alcune come l’açai, il frutto dell’anacardo, o quello della passione nella sua versione endemica, rappresentano una novità in distillazione e contribuiscono a rendere Canaïma un gin insolito e affascinante fin dal primo assaggio.

Ogni botanica infatti viene trattata individualmente, macerata e successivamente distillata con modalità differenti per preservarne gusto e identità.


Altre 8 botaniche sono quelle tipiche dei gin più tradizionali, mentre la restante è caratteristica proprio della località La Miel, sede della distilleria, a rappresentare un richiamo al Venezuela, così come il nome Canaïma, che deriva da uno splendido parco naturale già patrimonio dell’umanità.

Ecco due esempi di come si può bere un buon gin bevendo due gin differenti. Poi il gusto personale la fa da padrone. Ma si può anche non scegliere, scegliendoli entrambi…

salute!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.