99+39 3881037862

info@fibsardegna.com

Vuoi restare aggiornato in tempo reale? Seguici su Facebook!

Estetica e Funzionalità: le due parole chiave nell’allestimento di un bar

Estetica e Funzionalità: le due parole chiave nell’allestimento di un bar
Estetica e Funzionalità: le due parole chiave nell’allestimento di un bar

Il bancone: e’ molto utile pensare al bancone come all’elemento che delimita le zone del bar: da una parte ci siete voi con tutte le attrezzature e gli strumenti che vi occorrono per svolgere il lavoro, e dall’altra c’è lo spazio in cui avviene il servizio al pubblico. Non dimenticate però che anche il retrobanco è visibile alla clientela: state attenti a non lasciare in giro libri, bloc notes, documenti, fatture… Organizzate il banco in maniera ottimale per le consumazioni veloci, in modo da servire i clienti rapidamente e con efficienza. L’idea in più è prevedere degli sgabelli comodi e funzionali vicino al bancone.

La sala: questo è uno spazio che va allestito in funzione delle esigenze del cliente e in modo che il personale possa muoversi facilmente, per svolgere al meglio il proprio lavoro. Immaginatelo come il vostro salotto buono: renderlo accogliente e comodo è un imperativo!

43434

Alcuni accorgimenti pratici per migliorare e ottimizzare il servizio:

  •  Scegliete dei tavolini piccoli, da due persone: vi sarà più facile gestire il servizio e avrete più elasticità nel far accomodare i clienti se sono soli o in coppia, mentre per le compagnie più numerose vi basterà accostarne due o più.
  • Non affollate la sala di arredi: la clientela deve potersi muovere comodamente e sentirsi libera di chiacchierare con un minimo di privacy.
  • Oltre che belle, le sedute devono essere pulite e disposte con ordine, meglio se impilabili. È importante poi che siano confortevoli: voi avreste voglia di intrattenervi su una sedia scomoda? Se avete previsto dei cuscini assicuratevi che siano soffici e ben ancorati.
  • Se il bar è di dimensioni ampie e volete organizzare in modo più efficiente il lavoro, prevedete una waiter’s station nella sala, ossia una stazione di servizio in cui riporre tutte le attrezzature che occorrono più frequentemente (bicchieri, menu, tovagliette, cestino dell’immondizia…): in questo modo il personale non dovrà fare sempre riferimento al banco e il servizio sarà più veloce e puntuale.  
  • Prevedete degli attaccapanni in sala, ma fate attenzione a trovare la giusta collocazione perché siano visibili ma non d’intralcio ai clienti e al personale.
  • Nelle giornate piovose assicuratevi di mettere a disposizione dei clienti un portaombrelli capiente e ben visibile, naturalmente vicino all’ingresso.

La luce

Anche l’illuminazione, oltre che per la sua valenza estetica, è un elemento che va utilizzato in modo pratico e funzionale. Scegliete di illuminare lo spazio con fonti indirette, per ottenere una luce diffusa e non correre il rischio di accecare i clienti o di creare zone più buie.  Gestite l’intensità dell’illuminazione anche in base alla zona del locale e al tipo di servizio. Sui tavoli allestiti per il pranzo la luce sarà più forte, mentre per accompagnare l’aperitivo serale dovrà essere più soffusa e rilassante. 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.